340 MILIONI PER IL PIANO STRAORDINARIO DI LAVORO IN PUGLIA

In arrivo nuove risorse finanziarie sul tema lavoro in terra di Puglia, con l’approvazione del piano straordinario per il lavoro (Fonte: SistemaPuglia). In tutto saranno destianti 340  milioni di euro, divisi in 6 linee di intervento, che si declinano a loro volta in 43 interventi rivolti a 52.035 potenziali destinatari. Questo è in breve il più grande piano progettato da una regione del Mezzogiorno per risollevare l’occupazione.

La regione Puglia ha voluto fornire così una risposta immediata ad una situazione sempre più difficile e insostenibile che colpisce con particolare durezza i giovani e le donne.  I dati sull’occupazione in tutta Italia ed in particolare in Puglia sono preoccupanti.  Da ottobre a dicembre 2010, il tasso di disoccupazione regionale, secondo la rilevazione Istat, è stato del 12,2%, sale al 14% per le donne. Sempre secondo i dati forniti dall’Istat nel resto d’ Ialia, la disoccupazione giovanile è salita a novembre del 28,9%, il dato alto dal 2004.

Attraverso tali risorse, la Regione Puglia  vuole cercare di combattere la più profonda piaga sociale dell’ultimo decennio : la precarietà. Un problema grosso che comunque ostacola la ripresa del volano economico del comparto lavorativo sono sicuramente le leggi e le normative in materia di lavoro.

Credo fermamente che non potranno essere soltanto le risorse economiche a modificare la situazione se comunque manca nel tessuto sociale una cultura fondata sull’avviamento imprenditoriale, che vede quasi il 75% delle aziende italiane italiane in serie difficoltà, tuttavia la possibilità di potere far fronte con tali risorse a migliorare l’occupabilità dei giovani e delle donne e soprattutto sostenere i livelli occupazionali esistenti, potrebbe essere un buon inizio

La Puglia quindi, si prepara ad una nuova sfida, quella di far crescere il livello occupazionale dei giovani della regione. L’unica cosa che ci rimane da fare, è sperare per il meglio…….

Dicono di noi



Contattami

    Normativa GDPR* -

    Iscriviti alla nostra Newsletter.

    Riceverai curiosità e aggiornamenti dal mondo della finanza.

      Normativa GDPR* -

        

      Privacy Preference Center