LA PROVINCIA DI TARANTO E I TUMORI

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=01fXp92lBnI[/youtube]

Esiste una legge di fronte al quale siamo tutti uguali. Una regola che vige su tutte le regole esistenti. Una scoperta antica quanto la vita :   ….  Alla morte non vi è scampo…. non ci si può risparmiare.  E pensate che non bisogna neanche raccomandarsi (lo so…. sembra strano ). Non bisogna studiare e  neanche laurearsi. La morte strappa la vita come la natura avvolge il respiro del mondo. Solo che da queste parti… di naturale c’è ben poco… visto che qui si muore di TUMORE.

Un TUMORE che pare sia legato all’inquinamento ambientale.

Nella provincia di Taranto l’aria è inquinata… non v’è dubbio. Risulta poco chiaro il perchè nulla si faccia per riequilibrare i parametri ambientali.

Magari sono tempi lunghi per la burocrazia.

Magari il cielo rosso che vedo tutte le mattine quando esco di casa è solo frutto del bombardamento mediatico che quotidianamente incontro per la mia strada.

Magari è   solamente un   invenzione dei Tarantini.

Forse è quello che le istituzioni vorrebbero sentire.

Perchè affermare che a Taranto il tasso di mortalità degli ultimi anni è salito a + 40% con  tumori al polmone,  tumori della pleura e  tumori alla vescica , fa stile “influenza suina H1n1”... del tipo terrorismo psicologico…

…..che tutti poi si comprano l‘amuchina, e  magari poi fanno pure sesso senza preservativo…..

Di TUMORE si muore ovunque, questo è vero, però è altrettanto vero che a Taranto  i bambini si ammalano di tumore più dei loro coetanei del resto d’Italia. Quasi del  doppio.

La Diossina,  fa male alla nostra salute.

Di morte …si può morire..………..

..Ma non dobbiamo permettere che si possa morire in silenzio…..

…Dobbiamo dare una voce… a chi purtroppo non ha avuto questa possibilità….

Dicono di noi



Contattami

    Normativa GDPR* -

    Iscriviti alla nostra Newsletter.

    Riceverai curiosità e aggiornamenti dal mondo della finanza.

      Normativa GDPR* -

        

      Privacy Preference Center