OGGI LA CINA FESTEGGIA I SUOI PRIMI 60 ANNI DI REPUBBLICA POPOLARE CINESE

Con un dispiegamento di sicurezza senza precedenti, oggi  la Cina si appresta a festeggiare  il 60esimo anniversario della fondazione della Repubblica popolare cinese.  Una festa che la sapiente regia del regime ha trasformato in una celebrazione dello status del paese di nuova potenza mondiale, in primis sul piano militare. Da più di un anno, l’Esercito popolare di liberazione (Apl), il più grande del mondo, prepara la sua prima parata degli ultimi dieci anni, che si concluderà a Piazza Tienanmen davanti al ritratto di Mao. Saranno esibiti 52 tipi di articoli militari 100% cinesi di cui circa il 90% saranno mostrati per la prima volta, come cinque nuovi tipi di missili, compresi quelli balistici intercontinentali. Circa 100.000 fra studenti e lavoratori sono stati mobilitati per la parata che prevede danze, canti, carri allegorici colorati sormontati da spighe di riso giganti o da aerei, nella migliore tradizione socialista. Sono pronti a festeggiare questo importante compleanno i  1.340 milioni di abitanti. Il continente più popoloso del mondo. La cina, dopo i primi decenni d’incerta (e spesso disastrosa) gestione all’insegna del più dogmatico fanatismo ideologico, dal rovinoso “grande balzo in avanti” alle fallimentari “comuni popolari” che causarono diversi milioni di morti per fame si appresta ad inneggiare sessanta anni di censure e dittatura, in nome di un realismo politico assoluto, il Pcc,  che ha scambiato la conservazione formale del potere con il totale sacrificio dei propri ideali originari. Tanti auguri alla Cina,….. un paese che grazie ( o per colpa, fate un po voi ) alla globalizzazione, è diventato certamente il maggiore beneficiato del pianeta.

Dicono di noi



Contattami

    Normativa GDPR* -

    Iscriviti alla nostra Newsletter.

    Riceverai curiosità e aggiornamenti dal mondo della finanza.

      Normativa GDPR* -

        

      Privacy Preference Center