COSTRUIRE UNA STARTUP DI SUCCESSO E’ IMPORTANTE

La capacità di fare leva sul proprio business è la prima delle più importanti chiavi di successo per costruire una Startup. Ma quali sono gli elementi giusti per partire ? Qual è il miglior settore per aprire un’attività in proprio ? Come si diventa “start upper” di successo ?


LO SPIRITO DELL’UNIONE GIOVANI DOTTORI COMMERCIALISTI PASSA DA L’AQUILA

Entusiasmo, voglia di cambiamento, determinazione, professionalità, coesione e desiderio di confronto sono soltanto alcune delle emozioni che ho vissuto nei tre giorni di L’Aquila insieme ai 1375 colleghi provenienti da tutta Italia.


IL CASO NATUZZI E LA CRISI DEL MOBILE

La fotografia di quest’anno appena concluso è abbastanza chiara. Il calo del fatturato oscilla tra il 20 e il 30 % e molte aziende del panorama mondiale, come la Natuzzi, hanno evitato di esternalizzare alcune fasi produttive. Noi dello Spazio di Mauri, la storia della Natuzzi la conosciamo bene !


LO STAGE NON PAGATO DI UN PAESE SENZA SOLDI

Lei è Caterina, una giovane precaria in cerca di lavoro ed esperienza. Dall'altra parte c'è Flash Art, la rivista d'arte contemporanea italiana ed internazionale.In mezzo a loro c' è un annuncio di lavoro che offre tirocinio non retribuito.


VEGAS CLUB – IL CASINO’ A PORTATA DI CLICK

Ho il piacere di presentarvi il Vegas Club, la nuova opportunità targata Lottomatica e disponibile sui portali www.lottomatica.it e www.totosi.it, dove l’utente può provare le emozioni di un vero casinò con l’affidabilità e la sicurezza del brand Lottomatica.


CAMPAGNA CONTRO IL FUMO DELLA COMMISSIONE EUROPEA

Gli "Ex fumatori sono irresistibili" è una campagna della durata di tre anni promossa dalla Commissione Europea. La campagna non è soltanto volta a motivare le persone a smettere di fumare, ma si propone anche di fornire ai fumatori assistenza pratica su www.exsmokers.eu.


MA C’ E’ QUALCUNO IN ITALIA CHE SE LA PASSA BENE ?

LA RIFORMA DI FERRAGOSTO. L'ULTIMA MAZZATA DI FINE ESTATE PER METTERE IN GINOCCHIO UN PAESE INTERO


PROGETTI PER L’IMPRENDITORIA FEMMINILE

Trecentomila euro in palio per trasformare le idee in progetti concreti, purché siano imprese sociali e soprattutto al femminile. Si tratta dell'innovativo progetto "Donne & lavoro" organizzato dalla Fondazione Vodafone Italia con Donna Moderna per incentivare l'intraprendenza delle donne nel mondo del lavoro.

Dal 15 ottobre fino al 15 gennaio 2011 tutte le donne dai 18 anni in su che vogliono realizzare un'impresa possono proporre i loro progetti e concorrere per tre diversi ambiti:


INCHIESTA SUL TURISMO MASSAFRESE

perché il turismo locale non genera economia ? < < La città di Massafra con le sue gravine, è come il motore di una Ferrari che nessuno è capace di mettere in moto >>. Non è certamente la riflessione di un turista modenese in visita a Massafra durante il mese di agosto, che potrebbe decretare il giudizio complessivo sulla città. Il giudizio, in una società democratica, è soggettivo, sia ben chiaro. Ciò nonostante, con dati statistici alla mano e con un po’ di conti in tasca, è facile ritrovarsi nella descrizione del turista. Una cosa è certa: a Massafra il turismo c’è ….


LAVORARE ALL’ESTERO

Possibilità all'estero, con tirocini stagionali e lavori a scadenza. A darne notizia è l'azienda MB, da anni specializzata nel settore degli scambi culturali e della formazione, lavoro e volontariato all'estero, offre la possibilità di effettuare tirocini o di cimentarsi in attività lavorative in diversi paesi europei ed extraeuropei.

Se l' obiettivo primario è quello di imparare una lingua senza spendere troppi soldi, la soluzione è quella di frequentare un corso di lingua all’estero, in questo modo, il lavoro diventerà solamente un modo per autofinanziarsi.


C ERA UNA VOLTA L’OSPEDALE DI MASSAFRA

“ C’era una volta l’ ospedale di Massafra” . Le belle fiabe iniziano sempre con “c’era una volta”. Ma la favola del “Nosocomio Matteo Pagliari”, non è proprio tra le più belle da ricordare. Una favola….. che ben presto si chiamerà : “Casa della Salute”. Questo è ciò che stanno decidendo in queste interminabili ore, i vertici regionali di quella che rappresenta l’operazione sanità più rocambolesca e disarmante dell’ultimo decennio.