OPENTARANTO – Concorso internazionale di idee per rilanciare la Città Vecchia di Taranto

Il Concorso di idee è rivolto a gruppi multidisciplinari, guidati da architetti o da ingegneri, che possono essere costituiti da professionisti come:

storici dell’architettura
esperti di marketing territoriale e smart planning
esperti in mobilità
esperti in processi partecipativi e comunicazione
esperti in ecologia urbana


WORKSHOP – Smau Bologna 2016 sull’equity crowdfunding

Il prossimo 10 giugno 2016 sarò a Smau Bologna 2016 per un workshop tecnico sullo strumento dell'equity crowdfunding. Un grandissimo onore per me, prendere parte ad uno dei più importanti eventi del panorama italiano, che da oltre 50 anni aiuta le imprese e i professionisti italiani a innovare. Smau è il momento scelto da imprenditori, manager, aziende e pubbliche amministrazioni per crescere e aggiornarsi su temi quali innovazione, tecnologia e ICT.


Come intercettare fondi per realizzare un e-commerce

Con il termine “e-Commerce” si indicano le operazioni relative ad attività commerciali e transazioni effettuate per via elettronica: commercializzazione di beni e servizi, distribuzione online di contenuti digitali, effettuazione di operazioni finanziarie e di Borsa, appalti pubblici per via elettronica e altre procedure transattive della P.A.


Nuovo Microcredito Impresa Puglia

Pubblicato il V avviso sul Microcredito/MicroPrestito d'Impresa, lo strumento con cui la Regione Puglia offre alle microimprese pugliesi già operative e non bancabili un finanziamento per realizzare nuovi investimenti. L'avviso è stato pubblicato il 26 maggio 2016 e va a sostituisce integralmente il precedente avviso che deve pertanto indendersi chiuso.


Come realizzare e finanziare un Coworking

Per quanto riguarda gli aspetti pratici, non ci sono grossi ostacoli per l’apertura di una attività di questo genere, a cominciare dal luogo: centro cittadino, periferia, accanto a poli produttivi, laboratori artigianali, sono tutte location adeguate, purché raggiungibili con strade e mezzi e tenendo bene a mente la tipologia di investimenti e articolazione del business che si intende porre in atto. Occorre capire quali sono le necessità sociali della zona alle quali rispondere con spazi adeguati e servizi aggiuntivi.


Welfare To Work Puglia 2016: voucher formativi per soggetti in difficoltà occupazionale

La Regione Puglia ripropone anche nella programmazione 2014-2020 l’offerta formativa “Welfare To Work Puglia 2016”, destinata agli enti di formazione professionale per attivare corsi gratuiti e retribuiti a beneficio di cittadini in difficoltà occupazionale. Il progetto, della durata di un anno, mira a costituire un elenco di organismi certificati che possano sostenere la formazione e la riqualificazione professionale dei soggetti in cerca di occupazione, traendo spunto dalla precedente esperienza anche per quanto concerne l'aggiornamento dei contenuti formativi e le modalità di programmazione ed attivazione dell'offerta formativa sul territorio.


Startup e Pmi innovative – Un Convegno a Reggio Calabria

Il convegno tratterà temi di grande attualità come “il fondo centrale di garanzia e modalità di accesso alle start up innovative, gli strumenti di remunerazione e incentivazione (stock options e work for equity; gli strumenti di finanziamento a supporto delle start up innovative (equity crowdfunding); business plan e Vulnerabilità di Start up e PMI innovative; Vantaggi fiscali ed esempio di start up”


Quali sono gli incentivi fiscali per startup innovative

Con il nuovo Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze, di concerto con il Ministro dello Sviluppo Economico, vengono estesti anche al 2016 gli incentivi fiscali per l’investimento in #startup innovative. Le nuove modalità di attuazione degli incentivi fiscali all'investimento previsti dall'art. 29 D.L. n. 179/2012 sono illustrati nel nuovo decreto ministeriale 25 febbraio 2016, in vigore dal 12 aprile scorso.


Quali sono le spese deducibili e detraibili nella dichiarazione dei redditi

Le spese detraibili sono quelle che consentono una detrazione fiscale. Si tratta di una detrazione dell’Irpef lorda già calcolata. In sostanza attraverso la detrazione fiscale, che nella maggior parte è in una misura percentuale sulla spesa sostenuta (es. 19% delle spese mediche), si abbatte l’imposta lorda già calcolata applicando le aliquote Irpef agli scaglioni di reddito (23% per i redditi fino a 15.000, il 27% per la quota eccedente i 15.000 euro e fino 27.000 euro, ecc). In sostanza la detrazione fiscale riduce al netto l’imposta lorda.