Da Taranto parte il primo Polo Finanziario dell’Innovazione in Puglia

Si terrà Mercoledì 04 maggio p.v. ore 10.30 presso la Sala Monfredi della Camera di Commercio di Taranto (viale Virgilio 152), la presentazione ufficiale del primo Polo Finanziario dell’Innovazione in Puglia, in materia di Start Up e Crowdfunding.


Come intercettare fondi per migliorare l’offerta turistica in Puglia

La Puglia punta tutto sul turismo: le bellezze naturali e artistiche della nostra terra sono ormai apprezzate e stimate nel mondo. Forte di questa consapevolezza, Regione Puglia, con l’Avviso PIA Turismo si rivolge a grandi e medie imprese, singole o associate, e a piccole imprese che intendano investire per migliorare l’offerta turistica territoriale, favorendo la destagionalizzazione.


Come intercettare fondi in attività di ricerca e sviluppo

La ricerca premia le imprese, anche dal punto di vista fiscale. Per i ricercatori si aprono nuove possibilità di guadagno grazie alla nuova versione del credito d'imposta in ricerca e sviluppo, previsto dalla Legge di stabilità, che ora è a burocrazia zero. Il bonus, infatti, viene concesso in maniera automatica, a fronte delle spese effettuate, senza più la necessità di una richiesta ad hoc. E questo per tutte le imprese che effettuano investimenti in attività di ricerca e sviluppo, indipendentemente dalla forma giuridica, dal settore economico in cui operano e dal regime contabile adottato.


Sabatini Ter ai nastri di partenza

Dal prossimo 2 maggio le piccole e medie imprese avranno una carta in più per ripartire, guardare al futuro con fiducia, per fare investimenti. "La nuova Sabatini o Sabatini-ter è lo strumento di legge che abbiamo voluto dare per accrescere la competitività del sistema produttivo e migliorare l’accesso al credito per l’acquisto di nuovi macchinari, impianti e attrezzature. Insomma, per ripartire davvero”. Lo sostiene, in una nota, Teresa Bellanova, viceministro allo Sviluppo economico, dopo la pubblicazione sul sito del ministero di tutte le coordinate utili alle imprese per accedere ai finanziamenti: la circolare 26672/2016 ha, infatti, recepito tutte le novità introdotte dal decreto legge 3/2015 (che, fra le altre cose, introduce il leasing finanziario agevolato) e del successivo decreto interministeriale attuativo del 25 gennaio 2016. Quest’ultimo – di fatto – ha ridisegnato la cornice della Nuova Sabatini, svincolando le riserve finanziarie dal plafond di Cassa Depositi e Prestiti: ora le banche e gli intermediari finanziari potranno attingere alle proprie provviste per finanziare gli investimenti delle PMI.


Come intecettare agevolazioni per Prodotti DOP e IGP

Il 14 aprile prossimo scadrà il termine di presentazione delle domande per accedere ai contributi a sostegno della promozione, protezione e sviluppo dei prodotti agricoli e alimentari contraddistinti dai riconoscimenti DOP e IGP. Lo stabilisce il Ministero delle Politiche Agricole, mettendo a disposizione dei beneficiari ben 732.889 milioni di euro, di cui si potrà usufruire non singolarmente ma solo in aggregazione.


Bonus Investimenti Sud pronti a partire

Incentivi per il Mezzogiorno. Con il provvedimento n. 45080/2016, l‘Agenzia delle Entrate ha approvato il modello di comunicazione per la fruizione del credito d’imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno, istituito dall’art. 1, co. 98-108, l. n. 208/2015 (Legge di Stabilità 2016) per favorire gli investimenti e lo sviluppo delle imprese situate nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo.


Se la tua startup non funziona la soluzione non è il business plan

Quante volte vi sarà capitato di trovarvi di fronte a un investitore o magari a un amico che vi ha subito, in maniera nuda e cruda, frantumato la vostra idea di startup, smontandola come un castello di sabbia costruito la notte prima, durante un sogno a occhi semi aperti, sotto il calore del piumone, mentre fuori pioveva, e vi eravate già immaginati coperti di banconote da 500 euro fino alla testa.


Come intercettare finanziamenti comunitari nel settore del design

La Commissione Europea ha recentemente pubblicato il bando COS-DESIGN-2015-3-06: “Design-based consumer goods II”, nell’ambito del programma COSME, con l’obiettivo di migliorare la competitività delle PME europee che producono beni/servizi di design sul mercato mondiale. Lo scopo è ridurre il time to market delle soluzioni innovative, rimuovere gli ostacoli ad una più ampia applicazione di soluzioni creative, creare o ampliare i mercati per i prodotti o servizi collegati.


Come usufruire del Bonus Mobili 2016 per le giovani coppie

Introdotte interessanti novità con la la Circolare n. 7 dell’ Agenzia delle Entrate in merito al nuovo incentivo fiscale per l’acquisto di mobili destinati all’arredo della loro abitazione principale introdotto dalla Legge di Stabilità 2016 (articolo 1, comma 75, Legge 208/2015).

Tra i punti più importanti toccati dalla Circolare si evidenzia il fatto che:

la detrazione è pari al 50% dei costi sostenuti, fino a un tetto massimo di spesa di 16 mila euro;
l’acquisto dei mobili non deve necessariamente avvenire dopo quella della casa