QUESTO NATALE ADOTTA UNA SPECIE

 LA NUOVA INIZIATIVA  DEL WWF PER NATALE 2011

 

adozioni

 

Mancano poche settimane al Natale ed il popolo del consumismo  si è subito messo alla ricerca dei regali da destinare ai propri amici ed alle proprie famiglie. Nonostante i non pochi annunciati scenari di crisi economica, che renderanno ancora più difficile il circuito del business natalizio, noi dello Spazio di Mauri abbiamo pensato di fare una ricerca su quale potrebbe essere il regalo più gradito per questo Natale e che soprattutto abbia la doppia valenza, di essere utile ad un scopo. Uno tra tutti potrebbe essere proprio la difesa della natura.

Secondo, infatti, l’ultimo aggiornamento della lista rossa della IUCN, l’Unione internazionale per la salvaguardia della natura, sono di gran lunga aumentate le specie che ben presto rischiamo di non vedere più e di altre delle quali dobbiamo piangere la scomparsa, almeno da alcune zone. È il caso dell’ hirola, una specie di antilope che viveva soltanto al confine tra la Somalia e il Kenya, e di una sottospecie di rinoceronte nero dell’Africa Occidentale, decimato dai cacciatori di frodo per il suo corno.

La IUCN ha voluto rilevare che nonostante i programmi di salvaguardia, circa 25 % dei mammiferi del pianeta rischia di scomparire nel giro di pochi anni. Tra gli animali a maggiore rischio altre specie di rinoceronte, come il rinoceronte bianco dell’Africa centrale e il rinoceronte di Giava, il destino dei quali è emblematico delle ragioni di tali scomparse.

Nonostante queste cattive notizie, Jane Smart, direttrice del programma Global Science, ha dichiarato che l’attuazione dei programmi di salvaguardia, “hanno una fondamentale valenza oggettiva se attuati in tempo”.

Ed ecco perché, per questo Natale, il  WWF promuove un iniziativa concreta  per soccorrere al salvataggio dall’estinzione tigri, orsi, elefanti, delfini, tartarughe marine, panda, oranghi e ghepardi, sostenendo i progetti sul campo portati avanti dal WWF in tutto il mondo, attraverso la campagna “Adotta una specie o regala un’adozione” La nuova campagna adozioni di WWF, si arricchisce di nuove specie ( wwf.it/adozioni) ed introduce il nuovo progetto “Trio  Adozioni” per salvaguardare più contesti ambientali insieme, come quello italiano,africano,asiatico o polare.

Grazie al nostro contributo il WWF potrà sostenere il lavoro delle centinaia di ricercatori ed esperti che ogni giorno operano sul territorio per proteggere le specie in pericolo, forniscono nei territori a rischio pattuglie antibracconaggio e finanziano le giornate di riabilitazione di un animale sottratto al commercio illegale,  reintroducendolo nel suo habitat naturale.

Ma come si adotta una specie ?

Adottare una specie a voi più cara è molto semplice. Il progetto  da la possibilità di scegliere  una delle 12 specie simbolo a rischio estinzione, ma anche le specie che con essa condividono l’ habitat.

Potete fare come abbiamo fatto noi dello Spazio di Mauri, che abbiamo scelto di adottare un orso  polare, aiutando però, nello stesso tempo alla difesa delle volpi artiche, trichechi, balene e via dicendo.

Se invece adottaste una specie come quella degli scimpanzé ne potranno godere anche i gorilla ed altre specie legate al loro habitat.

Dopo aver scelto la vostra adozione, riceverete in cambio uno splendido dono, da conservare o da regalare a sua volta.

Nel nostro caso ad esempio, abbiamo preferito “l’adozione Trio”, con una donazione da 125€,  totalmente  dedicata ai quattro grandi habitat condivisi dalle specie: trio polare (orso polare, foca, pinguino), trio asiatico (tigre, orango e panda), trio africano (ghepardo, elefante e scimpanzè), trio italiano (orso bruno, lupo e delfino).  Abbiamo infatti ricevuto tre peluche ed i rispettivi kit, ciascuno con il planisfero, e i certificati possono essere personalizzati con nomi diversi. I peluche WWF sono bellissimi. Sono realizzati con una grande attenzione all’ambiente e ai bambini  essendo privi di componenti tossici. I nostri peluche vanno ben oltre i requisiti minimi richiesti dalla normativa vigente. Ad esempio, ad oggi la normativa prevede che solo quelli destinati ai bambini sotto ai 3 anni siano realizzati senza PVC. Ma nel peluche WWF non c’è traccia di questa sostanza pericolosa per la salute dei bambini dimostrando la grande attenzione del WWF a garantire un livello elevato di tutela dei consumatori e di protezione della salute sia umana sia dell’ambiente.

All’interno del sito-web del WWF potrete trovare altre tipologie di adozione a secondo dell’offerta che volete destinare e sempre con la possibilità di ricevere dei fantastici doni.

Allora cosa stai aspettando, adotta la tua specie preferita !!! Condividi subito la tua nobile scelta sui social network e contribuisci a far conoscere ai tuoi amici e conoscenti questo importante progetto.  Se poi  l’adozione dovesse essere un dono, si può spedire al destinatario una bellissima ecard che preannunci il regalo, e che sarà recapitata nella data scelta: anche il 25 dicembre! Niente paura, quindi, per chi si è mosso all’ultimo minuto. Siete in tempo a donare un elefante anche se vi muovete la sera del 24 dicembre.

Il nostro aiuto è importante è fondamentale. Questo Natale facciamo un gesto vero e reale che aiuti a sostenere la salvaguardia degli animali. Perché come disse Emile Zola : “ Il compito più alto di un uomo è sottrarre gli animali alla crudeltà ”. Buon Natale !!!

Articolo sponsorizzato

Twitter