FONDAZIONE PER IL SUD

BANDO SOCIO SANITARIO 2009 PER IL SOSTEGNO AL VOLONTARIATO

 

Nell’ottica di perseguire la propria missione di infrastrutturazione sociale del Mezzogiorno, la Fondazione per il Sud continua nella sua azione di sostegno a progetti esemplari e nella promozione di idee, competenze ed energie già presenti sul territorio con la pubblicazione del Bando Socio-Sanitario 2009,  con cui la Fondazione per il Sud sollecita il volontariato e il terzo settore a presentare progetti esemplari rivolti al “Sostegno a favore di disabili e anziani non autosufficienti” nelle regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia. Il Bando mette a disposizione un totale di 4 milioni di euro,  per Proposte di Progetto che richiedano un contributo non inferiore a € 200.000,00 e non superiore a € 500.000,00. Due gli ambiti di intervento, che presentano altrettanti sotto-ambiti:
1)        Cura e integrazione dei disabili (incluso il disagio psichico), sotto-ambiti a) sostegno al rafforzamento di cooperative sociali e associazioni esistenti di soggetti, sia italiani che immigrati, volto ad offrire servizi per l’integrazione sociale dei disabili, e, ove possibile, anche per l’inserimento in attività lavorative e b) sostegno e potenziamento di case-famiglia esistenti gestite da parte di cooperative sociali o di altre strutture associative per accogliere e prendersi cura di disabili.
2)        Cura e integrazione degli anziani non autosufficienti, sotto-ambiti c) sostegno al rafforzamento di cooperative sociali e associazioni esistenti di soggetti, sia italiani che immigrati, volto a fornire assistenza domiciliare qualificata in forme regolari dal punto di vista fiscale e contributivo e d) sostegno a cooperative o altre strutture associative esistenti costituite da soggetti, sia italiani che immigrati, per l’organizzazione e l’offerta di servizi volti a favorire attività di socializzazione degli anziani.
Il bando si indirizza esclusivamente a partnership intese come accordi tra almeno quattro o più soggetti, tra i quali si individua un Soggetto Responsabile, che assumeranno un ruolo attivo nella co-progettazione e nell’implementazione del progetto. Il Soggetto Responsabile è l’unico legittimato a presentare Proposte di Progetto; tale soggetto deve essere una organizzazione senza scopo di lucro costituita prima del 30 aprile 2007 avente una delle seguenti forme: associazione riconosciuta; associazione non riconosciuta; cooperativa sociale; consorzio di cooperative sociali; ente ecclesiastico; fondazione. Ogni Partnership deve prevedere, al suo interno, la partecipazione di almeno una organizzazione che associ familiari di disabili e/o anziani, che svolgerà un ruolo di tutela e garanzia. Tale organizzazione non potrà ricoprire il ruolo di Soggetto Responsabile.
Le Proposte di Progetto dovranno prevedere, pena l’inammissibilità, una quota di cofinanziamento pari ad almeno il 20% del costo complessivo del progetto, di cui almeno il 5% composto da risorse finanziarie; la parte restante potrà essere composta da risorse finanziarie e/o valorizzazione delle risorse di volontariato.
Le Proposte di Progetto, corredate di tutta la documentazione richiesta, devono essere inviate in busta chiusa – recante l’indicazione Bando Socio-Sanitario 2009  ed essere indirizzate a Fondazione per il Sud – Attività Istituzionali, Corso Vittorio Emanuele II n. 184, 00186 Roma entro il 10 settembre 2009.
Allegati al bando e ulteriori chiarimenti sul sito www.fondazioneperilsud.it.